31 luglio 2008

FAUST n°6 - Atto 5 LA LUSSURIA DEI DANNATI


FAUST n°6 Atto 5 LA LUSSURIA DEI DANNATI


di David Quinn e Tim Vigil
Edizioni Eden - 1991

E con questo chiudo con i post su questo personaggio cult del fumetto. Ovviamente in edicola il n°5 non è mai arrivato e così mi ritrovo con questo n°6 solitario.

Vuoi saperne di più sul mito di Faust?

Quest'albo contiene:
Atto 6 LA LUSSURIA DEI DANNATI di Quinn e Vigil.

Fritz Whistle di Joey e Vigil

30 luglio 2008

FAUST n°4 - Atto 4 LA LUSSURIA DEI DANNATI


FAUST n°4Atto 4 LA LUSSURIA DEI DANNATI


di David Quinn e Tim Vigil
Edizioni Eden - 1991

Quarto sanguinolento albo dalla cui introduzione di Daniele Brolli prendo questo passo:

"L'editore Northstar era stato, prima di Faust, un editore destinato a una diffusione quasi underground delle sue pubblicazioni. Con Faust invece si è trovato a gestire un fumetto la cui portata narrativa e simbolica andava ben oltre il mercato dei comics, entrando nella sfera del cult, dell'oggetto di culto, del personaggio epocale...Qualcosa di paragonabile è avvenuto da noi, in anni passati, con Ranxerox di Tamburini e Liberatore, apparso in origine sul mensile Frigidaire."

Solo che tra Faust e Ranx, ragazzi miei, c'è un abisso incolmabile (a mio avviso). Il Blog di Tim Vigil

Quest'albo contiene:
Atto 4 LA LUSSURIA DEI DANNATI di Quinn e Vigil.
Fritz Whistle di Joey e Vigil

28 luglio 2008

FAUST n°3 - Atto 3 LA LUSSURIA DEI DANNATI



FAUST n°3 - Atto 3
LA LUSSURIA DEI DANNATI

di David Quinn e Tim Vigil -Edizioni Eden - 1991

Se se curioso di capire come sia questo personaggio cult del mondo dei comics, forse ti potre servire l'introduzione di David Quinn nel primo numero della collana.

Vigil prese una matita e schizzò l'immagine di un uomo con due corna e lunghe lame che spuntavano dalle braccia. Questo demone urlante si è introdotto nella mia mente oramai da qualche tempo, risvwegliando alcune remote passioni che, lo confesso, sarebbe stato meglio lasciare dov'erano.

Un paio di occhi pallidi, accesi eppure tremendamente freddi. Infine Vigil completò il suo aspetto. E scattò qualcosa...Faust. Ma, fedele allo sviluppo di questo albo, non ne conosceva ancora il nome. Si tratta di un nuovo tipo di eroe. Che lascia gli altri al proprio autocontrollo, mentre forzano i loro mondi a una immagine preconfezionata, rigidamente ideale; quest'uomo è completamente alla deriva, a pezzi...del tutto fuori controllo. Dimenticatevi che sia la vittima di un gioco più grande di lui. Lo psico-eroe abbandona tutto. Si risveglia gridando in un inferno che ha creato da solo.

Ossessionato da ricordi frammentari, Faust lotta con violenza per sfuggire alla follia. Parallelamente la sua città affoga nella corruzione, una malattia che lo seduce a fondo. Per colpire al cuore coloro che lo hanno derubato dell'esistenza, prima deve farsi largo tra gli orrori della mente.

Non c'è nessun Bene personificato, mè un'incarnazione definitiva del Male. Cercare di separarli è un'ingenuità dello spirito, o cecità. Faust conosce entrambe le facce della sua natura. Visto che nasce con il male dentro di se, uno psyco-eroe può avvicinarsi all'innocenza solo accettando la propria malvagità...e usandola, in un modo o nell'altro, per ottenere il bene. Se convivi giorno enotte faccia a faccia con la morte, puoi imparare ad apprezzare la sacralità della vita... ( mi fermo qui ). Tim Vigil su Facebook

Quest'albo contiene:
Atto 3 LA LUSSURIA DEI DANNATI di Quinn e Vigil.

Fritz Whistle di Joey e Vigil

27 luglio 2008

FAUST n°2 - Atto 2 LA LUSSURIA DEI DANNATI



FAUST n°2


Atto 2 LA LUSSURIA DEI DANNATIdi David Quinn e Tim Vigil -Edizioni Eden - 1991

Continua la saga di sesso, violenza e follia che non ha sollevato i miei entusiasmi ma che spero ti interessi. Non ti parlo nemmeno di Fritz Whistle del quale non mi preoccupo nemmeno di scansionare le tavole tanto è brutto...oppure potrei farlo, potresti non credermi.
  Il Blog di Tim Vigil








Quest'albo contiene:
Atto 2 LA LUSSURIA DEI DANNATI di Quinn e Vigil.

Fritz Whistle di Joey e Vigil

FAUST n°1 - Atto 1 LA LUSSURIA DEI DANNATI



FAUST n°1 - Atto 1

LA LUSSURIA DEI DANNATI

di David Quinn e Tim Vigil
Edizioni Eden - 1991

Nel 1991 il buon Daniele Brolli sdogana in Italia questo strano personaggio che, anche da noi si ricava una fetta di pubblico appassionato diventando un cult-comics.

Io l'ho comprato, l'ho letto e non mi è piaciuto. La storia racconta di uno che vive in mezzo a puttane e assassini che poi credo fa una specie di patto col diavolo e diventa un Wolverine con le corna e se ne va in giro a squartar gente sbroffando di sangue ogni cm quadrato delle pagine.

Nota bene, il fumetto non è fatto male, anzi, Vigil e Quinn ne hanno messo di passione per fare un qualcosa di diverso dai soliti edulcorati fumetti supereroistici; solo che ne hanno messo troppo, è un trionfo sanguinolento di sperma e budella, dove dialoghi volgari si succedono a scopate e sparatorie, così perchè fa un bell'effetto.

Perciò se sei interessato io gli albi di FAUST li metto in vendita, nei prossimi post metterò anche gli altri.

L'albo contiene:

Atto 1°-La lussuria dei dannati

e alcune illustrazione di Fritz Whistle


Su questo fumetto, è stato fatto anche un film dallo stesso titolo, se vuoi vedere la scheda del film FAUST 

25 luglio 2008

BALLATA IN SI BEMOLLE di Milo Manara

BALLATA IN SI BEMOLLE

di Milo Manara - Mondadori - 1997


La verità è che al sottoscritto le storie di Manara, se si eccentuano alcune, mi sono sempre piaciute poco, è un'autore che non sento mio. Ma i fumetti non sono romanzi, e quando vedo un disegno del Milo nazione resto sempre estasiato e sconvolto da tanta maestria ed eleganza.

Questo volume me l'hanno regalato e dato che a caval donato non si guarda in bocca e che a casa mia un regalo è sempre ben gradito, me lo sono anche letto e non mi è poi molto dispiaciuto.
Ballata in si bemolle racconta di come una bella e giovane moglie di un rampante intrallazzatore, venga coinvolta in una sorta di tortura sessuale quotidiana per colpa degli insanabili debiti contratti dall'incauto maritino.

Sesso e perversioni a go go, come ci si aspetta dall'autore, un finale decisamente sorprendente ed un intreccio ben costruito su di una storia semplice ma efficacie: insomma, un bel regalo. Manara su Facebook

MELTING POT

MILANO FUMETTO MODERNO

Melting pot - 1988


Quello che vedete è il catalogo di una bella mostra tenutasi a Milano nel 1988 curata da Giancarlo Ascari, Marco Giusti e Franco Serra e con la direzione artistica di Massimo Giacon che realizzò l'originale catalogo.

Vent'anni fa Milano sognava di essere di essere New York, e sognava di diventare il crogiuolo in cui razze di tutto il mondo si potessero incontrare, vivere insieme e creare una nuova cultura e un nuovo modo di pensare il mondo. Sono passati giusti vent'anni e Milano non si vede più capitale del mondo, anzi preferisce essere capitale della Brianza e si accontenta.

Ma vent'anni fa a Milano si respirava un'aria diversa, allora era ancora una città ambiziosa e non un feudo bizzoso. Così questa mostra voleva celebrare la diversità, attraverso una serie di illustrazioni realizzate da diversi fumettisti di diversi paesi, eccoveli:

Roberto Baldazzini
Francois Berthoud
Daniele Brolli
Antonio Calonge
Giorgio Carpinteri
Serge Clerc,Elfo
Gallardo
Francesca Ghermandi
Massimo Josa Ghini
Massimo Giacon
Igort
Loustal
Danilo Maramotti
Franco Matticchio
Lorenzo Mattotti
Josè Muñoz
Daniele Scandola
Filippo Scozzari
Joost Swaarte
Marcello Jori



E' nato il Museo del Fumetto di Milano

22 luglio 2008

MILADY NEL 3000 di Magnus

Milady nel 3000

Magnus -

Glittering Images Edizioni d'essais - 1985


La prima volta che vidi Milady nelle pagine di non ricordo quale rivista, mi sembrava impossibile che lo stesso autore dello scalcinato Gruppo TNT, di Kriminal e di Satanik, fosse in grado di arrivare a livelli tanto eccelsi nell'arte del disegno. Ero giovane e stupido (ora sono solo meno giovane).

Oggi, rileggendolo, mi sento persino inadeguato a raccontartelo, tanto sublime, per fortuna mi aiuta la prefazione.


Agente del controspionaggio galattico, affiliata con il grado di colonnello alla Loggia degli Esecutori fedele alla Dinastia Imperiale, Paulonia Romana contessa degli Zumo vive in un universo rinascimentale dove i gerarchi terrestri, oramai signori assoluti del cosmo, sono i soli nemici di se stessi.


In questa cornice orientaleggiante, che oscilla tra Flash Gordon e il Gengji Monogatari, Milady si muove sicura e impetuosa tra complotti e intrighi di corte. Nel rispetto del suo codice d'onore e con la passione di un personaggio femminile unico nel suo genere.

Un ricco saggio sulle sexyeroine nella fantascienza
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...