31 agosto 2012

Jacques Tardi

Nato nel 1946 a Valence in francia, Jacques Tardi debutta nei comics nel 1970 e dopo due anni appare il suo primo album Rumoeur sur le Rouergue su testi di Pierre Christin. Nel 1976 dà inizio alla serie che l'ha reso veramente celebre, le avventure di Adele Blanc-Sec. Due anni dopo, con Jean.Claude Forest realizza Il paese chiuso e altri albi dedicati agli orrori della Prima Guerra Mondiale, nonchè adattamenti a fumetti di romanzi giallo-politici di J.P.Manchette e Léo Malet. Un Video con Tardi

30 agosto 2012

I TECNOPADRI tomo 3 - Planeta Games

I TECNOPADRI tomo 3 - Planeta Games - Alessandro editore - 1999

Con questo terzo tomo si conclude, almeno per il momento, la mia collezione dei Tecnopadri, che in realtà va avanti credo per altri tre volumi.
E' un'opera veramente bella e gradevole da guardare e leggere. Una vicenda complessa e ricca di stimoli ed invenzioni narrative, illustrata in maniera semplicemente sublime ed elegante.
Vuoi Saperne di più?

29 agosto 2012

Bill Sienkiewicz

Nato nel 1958, pubblica il suoi primi fumetti all'età di 21 anni. Dopo aver lavorato per diversi periodici americani, inizia nel 1985 un adattamento a fumetti del film Dune e, con Frank Miller, un albo di Daredevil e in seguito, la serie di Elektra.

28 agosto 2012

MEGALEX #1 L'anomalia

MEGALEX #1 L'anomalia - Edizioni Di - 2000

Fred Beltran e Alejandro Jodorowsky insieme per quest'opera veramente sensazionale in tutto il suo insieme.
Per Jodorowsky si tratta dell'ennessima variazione sul tema di un cammino iniziatico, in cui l'eroe, attraverso un percorso difficile, prende consapevolezza di se e del suo ruolo del mondo.

Per quando riguarda Beltran, c'è qualcosa di sensazionale in lui, per la sensibilità e la delicaezza con la quale realizza i suoi fumetti utilizzando software per grafica tridimensionale.

I fumetti tridimensionali di Beltran sono realizzati in maniera estremamente complessa e con diverse e particolari fasi di lavorazione. Il risultato è però sorprendente e lascia a bocca aperta.

Intervista a Jodorowsky

27 agosto 2012

I TECNOPADRI tomo 2 - La scuola penitenziaria di Nohope

I TECNOPADRI tomo 2 - La scuola penitenziaria di Nohope - Aleesandro Editore, 1999

Secondo volume di questo capolavoro del fumetto firmato Jodorowky, Janjetov e Beltran. Lo spin-off della Saga dell'Incal racconta la lunga ascesa di Albino, verso la carica di Supremo Tecnopadre.

La scuola penitenziaria di Nohope su Amazon
Slu satellite Noope ebbi come contendenti cinque allievi superdotati: il grosso Burbl, che celava un'intelligenza folgorante dietro un ammasso di carne; Mirtho, l'aristocratico dai movimenti felini; Neklah, il meschino che raccoglieva tutto il pessimismo dell'anima nel suo naso adunco; Tinglo, dal sistema nervoso esasperato da un tremolio aggressivo e infine Hutrivo, l'ipocrita, che nascondeva mille veleni dietro il suo odioso sorriso.
Tutti i volumi della Saga

26 agosto 2012

I TECNOPADRI tomo 1 - Albino il Tecnopadre

I TECNOPADRI tomo 1 - Albino il Tecnopadre - Alessandro editore - 1999

Ecco che nel 1999 Jodorowsky si mette insieme con Janjetov e Beltran per realizzare un'ennesimo spin-off della Saga dell'Incal, questa volta concentrandosi sui  Tecnopadri, l'ordine Mistico-Tecnologico che manovra tra le quinte i destini delle galassie.

I toni epici dell'opera sono magistralmente illustrati dalla coppia Janjetov e Beltran che ci regalano delle emozioni visive veramente notevoli. La quarta di copertina di questo primo volume recita:
Sull'Asteroide Sacro, mia madre, la sacerdotessa, diede alla luce per primo mio fratello Almagro, splendido bambino dalla pelle scura, che si impossessò subito dei suoi seni. Io nacqui dopo, la pelle più bianca del marmo, esile a causa di mio fratello che, nel ventre di mia madre, aveva rubato tutto lo spazio. Ma più mostruosa ancora apparve la mia sorellina Onix, rossa con quattro braccia. Io, Albino, divenuto Supremo Tecnopadre, posso raccontare la mia storia. 
I tecnopadri su Amazon

25 agosto 2012

THE ONE di Rick Veitch n°6

THE ONE

di Rick Veitch n°6inserto di Cyborg n° 7 maggio 1993

Con questo sesto inserto si conclude in gloria l'epopea di The One, il primo fumetto realizzato da Veitch pubblicato in Italia.
Dalla seconda metà degli anni '80, il paradigma del supereroe viene ribaltato, viene mostrato il lato oscuro della forza di questi paladini della giustizia. Gli esempi più famosi sono i Watchmen di Moore\Gibson e il Batman di Miller. Con The Oone, Veicht si inserisce in questo filone, continuerà a navigarci brillantemente dentro con The Bratpack, di cui parleremo, prima o poi.
Altre opere




22 agosto 2012

Mathias Schultheiss

Nato nel 1946 a Norimberga, il suo primo fumetto Trucker è del 1981; ad esso hanno fatto seguito gli adattamenti delle storie brevi di Charles Bukowski: l'album Guerra Fredda e le serie Il Teorema di Bell e il sogno del pescecane e Night Taxi.
Nel 1986 è stato premiato come miglior disegnatore tedesco di fumetti al Salone Internazionale dei Comics di Erlangen. altre info

21 agosto 2012

THE ONE di Rick Veitch n°5

THE ONE

di Rick Veitch n°5 inserto di Cyborg n° 6 aprile 1993

Rick Veitch realizzò questo particolare fumetto per l’etichetta Epic della Marvel. Le vicende si svolgono durante la Guerra Fredda, tra USA e URSS e le due superpotenze, oltre ad aver sviluppato la bomba, hanno pure sviluppato i rispettivi supereroi.

In un momento di crisi internazionale, quando tutto sembra piegarsi al peggio,ecco il prodigio.

Si manifestano due creature: l’Uno portatore di un messaggio di pace e l’Altro che invece si nutre dei lati peggiori dell’uomo.

Intervista a Veitch



20 agosto 2012

Dimitri Savitski

Nato nel 1994 a Mosca, nel 1979 ha chiesto asilo politico in Francia e sotto lo pseudonimo di Alexandre Dimov ha pubblicato Gli uomini doppi, L'Antiguide de Moscou, e autore di alcuni romanzi.

19 agosto 2012

THE ONE di Rick Veitch n°4

THE ONE

di Rick Veitch n°4inserto di Cyborg n° 5 marzo 1993

Non ho molto altro da dirvi su The One, oltre quello che ho già espresso nei post precedenti; non sarebbe poi proprio così, ma  mentre scrivo sono in una fase di raggruppamento delle idee e ancora non so se dirò una mia definitiva parola su quest'opera.

Vi invito però a leggere questa recensione su quest'opera geniale.

18 agosto 2012

THE ONE di Rick Veitch n°3

THE ONE

di Rick Veitch n°3inserto di Cyborg n° 4 febbraio 1993

La trama di The One è molto semplice, ma ricca di personaggi, di colpi di scena e situazioni dissacranti.
La storia racconta della Guerra Fredda tra USA e URSS che improvvisamente si riscalda.
Per mano di un miliardario bizzoso, le due superpotenze si ritrovano senza armi di distruzione di massa, così si scopre che hanno rispettivamente portato avanti un progetto genetico per la creazione del supereroe perfetto.
Se la storia fosse tutta qui, non sarebbe niente di eccezionale, per questo c'è The One e c'è anche La Bestia, il suo alter ego, con il quale non ha praticamente alcun contatto fisico; se poi scopriamo che l'uno è il tutto e viceversa... Veitch e l1\09\2001


17 agosto 2012

THE ONE n°2 di Rick Veitch

THE ONE

di Rick Veitch n°2inserto di Cyborg n° 3 gennaio 1993

Quest'opera di Veitch mi ha sorpreso, più di sue altre, per aver saputo cogliere lo spirito dei tempi in una maniera veramente unica. Ambientata durante gli ultimi rantoli della Guerra Fredda, Veitch riesce con le sue tavole a mettere insieme il meglio della cultura popolare americana del XX secolo in un melting pot di varia umanità: dalla casalinga disperata sino al supereroe nazionale e nazionalista.

Ogni volta che vedo questi sei albi grigi, mi ritorna in mente un vecchio articolo pubblicato negli anni '80 sul mensile L'Illustrazione Italiana, era di un filosofo francese (forse Levy) portava come titolo abbiamo inventanto dio e cercava di spiegare come la bomba atomica potesse distruggere la razza umna e il pianeta, quindi aveva (ha) la possibilità di scatenare l'apocalisse, possibilità fino a ieri concessa solo a Domine Iddio. Biobibliografia di Veitch

16 agosto 2012

THE ONE n°1 di Rick Veitch

THE ONE

 di Rick Veitchn°1 - inserto di Cyborg n° 2dicembre 1992

Ricordo che fu proprio una gran bella scoperta trovare questo allegato nel CYBORG del dicembre 1992. Stampa economica, toni dimessi, un disegno che per i suoi limiti evidenti non sembrava nemmeno una produzione americana...anzi era indubbiamente una produzione indipendente.

Poi comincia a leggerlo e me ne innamorai perdutamente.

Il sito ufficiale di Rick Veitch  

15 agosto 2012

Miguelanxo Prado

Nato nel 1958 a La Coruna, pubblica i primi comics all'età di 25 anni. Nel 1986 ha realizzato il volume Vita quotidiana.

14 agosto 2012

CYBORG n°8 lo shock del futuro

CYBORG n°8 lo shock del futuro - Editore - settembre 1993

Con questo numero 8 si chiude il secondo ciclo, la seconda vita di Cyborg, magazine punito dalla scarsa curiosità giovanile che preferisce gli stadi alle letture. Così è la vita, non è stata la prima, non sarà l'ultima. La storia di Cyborg

In questo numero troviamo
Concrete di Paul Chadwick
Ban-Boom di Massimo Mattioli
Ramarro: Doppelganger di Daniele Brolli e Giuseppe Palumbo
Radar di Marcello Albano e Giorgio Lavagna
Igor Iguana di Jacopo Olivieri
La mente che cancella di Michele Masiero e Giuseppe Viglioglia.

13 agosto 2012

CYBORG n°7 lo shock del futuro

CYBORG n°7 lo shock del futuro 

Telemaco Editore - Agosto 1993

In questo numero:
Concrete di Paul Chadwick
I folli del presidio di Daniele Brolli, Antonio Fara, Davide Toffolo
Helter Skelter di Francesca Ghermandi
Dream Master di Daniele Brolli e Giuseppe Palumbo
Igor Iguana di Jacopo Olivieri
So long baby di Piero Dall'Agnol
Tenebre di Massimo Masiero e Paolo Frisenda
City File #6 di Andrea Mozzato

CONCRETE




6 agosto 2012

CYBORG lo shock del futuro n°6

CYBORG

lo shock del futuro n°6Telemaco Editore - luglio 1993

  In questo numero fa la sua prima apparizione italiana Concrete di Paul Chadwick. Un fumetto della Dark Horse del 1986 che racconta le strane vicende di uno strano uomo di cemento dalla coscienza ecologica. Alcune cosine su Concrete

In questo numero di Cyborg troviamo:

Concrete di Paul Chadwick
Helter Skelter di Francesca Ghermandi
So Long Baby di Piero Dall'Agnol
Radar di Marcello Albano, Giorgio Lavagna, Stefano Natali
Ramarro di Daniele Brolli e Giuseppe Palumbo
Mr Colucci di Mimì Colucci e Massimo Giacon
Igor Iguana di Jacopo Olivieri
Fondazione Babele di Marco Nizzoli e Massimo Semerano
City File 5 di Rosenzweig

1 agosto 2012

CYBORG lo shock del futuro n°5


CYBORGlo shock del futuro n°5

Telemaco Editore - Maggio Giugno 1993


In questo quinto numero di Cyborg vi troviamo:

Fondazione Babele: Angeli di Massimo Semerano e Marco Nizzoli
Radar di Marcello Albano, Giorgio Lavagna, Stefano Natali
Ramarro di Daniele Brolli e Giuseppe Palumbo
Mr Colucci di Mimì Colucci e Massimo Giacon
So Long Baby di Piero Dall'Agnol
Igor Iguana di Jacopo Olivieri

Il Blog di Marco Nizzoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...