29 aprile 2013

CYBERSIX 12 La controfigura e la morte di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 12

La controfigura e la morte

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Ottobre 1994 Eura Editoriale

Carlos Trillo come sceneggiatore può vantare collabozioni con Alberto ed Enrique Breccia, Horacio Altuna, Jordi Bernet,Domingo Mandrafina, Edoardo Risso e molti altri che hanno portato il suo, ed il loro nome, nell'empireo del fumetto.
Autore eclettico che spaziava tra i vari generi con un professionismo fuori dal comune, Carlos Trillo brilla particolarmente in Cybersix che negli anni '90 spinse l'Eura Editoriale a far passare questo fumetto di Trillo dalle poche pagine del settimanale Skorpio a quelle numerose di un albo mensile.

Cybersix non testimonia solo il talento narrativo di Trillo, ma anche il talento artistico di Carlos Meglia che con quest'opera sbalordisce i suoi lettori con uno stile capace di coniugare fumetto realistico e cartoon, giungendo ad esprimere una personalità che lo contraddistinguerà nel tempo e che spianerà la strada a generazioni di giovani artisti.

Cybersix è ricco di continue citazioni a noti scrittori come Ira Levin, Mary Shelley, Stephen King ma soprattutto si diverte, tramite il personaggio di Miao Yoshimoto, investigatore privato col pallino dei fumetti, che innamoratosi della bella Cyber sogna di farne la protagonista dei suoi fumetti; e in una sequenza vediamo Cybersix disegnata nello stile diCaniff, Pratt, Solano Lopez, Barks ed Hergè.
E se le trame all'apparenza possono risultare grottesche, i temi trattati, se non fosse per il tratto quasi umoristico di Meglia, risulterebbero molto realistici, compreso l'amore quasi impossibile tra Lucas e Cybersix; insomma un perfetto mix di cultura e umorismo che non disprezza velleità erotiche (le provocanti nudità della bella eroina) e orrorifiche. Due Righe su Cybersix

Oltre a quelle seriali dell'Eura, puoi trovare Cybersix nei volumi della Coniglio Editore del 2009.


28 aprile 2013

CYBERSIX 11 Favola nera di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 11

Favola nera

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Settembre 1994 - Eura Editoriale

Giusto in questi giorni ho potuto apprezzare la differenza di stile tra Cybersix e un supereroe Marvel a caso: I Vendicatori.

Ho aggiunto a questo umile catalogo Le Sette Giornate di Nick Fury, opera magistrale nel disegno, deludente e scarsa nella sceneggiatura, uno spin off editoriale costruito per il lancio del film.

Poi mi ritrovo tra le mani quest'albo di Meglia e Trillo, con una narrazione compiuta e complessa, dove anche la complessità dei personaggi entra nel gioco della storia creando situazioni e avvenimenti.

Ed ecco che cominci ad apprezzare quella ricchezza narrativa tipica del romanzo, in cui la storia ti viene raccontata dalla soggettiva dei diversi protagonisti, arricchendosi di sfumature, a volte truci, a volte ironiche.
Così, con i semplici artifici narrativi, ecco che un'evento se vuoi semplice e banale, diventa, storia, diventa narrazione, diventa qualcosa che merita di essere ascoltato. Una ricca recensione

27 aprile 2013

THE AVENGERS Le sette giornate di Nick Fury


THE AVENGERS
Le Sette Giornate di Nick Fury

di Christopher Yost, Eric Pearson, Augustin Padilla, Luke Ross, Daniel Hor, Wellington Alves.
Maggio 2012 - Marvel

Come ben citato in copertina, l'albo in questione racconta i sette giorni che precedono gli avvenimenti narrati nella prima pellicola dedicata al gruppo di supereroi.
Un prequel di anticipazione che riunisce tutte le pellicole precedenti dedicate ai superuomini, legando insieme le narrazioni e aggiungendo gli elementi mancanti che infine chiudono tutta la trama narrativa sino ad arrivare all'incipit del film che ci siamo gustati in sala.
Nonostante tutta l'arte messa dentro, non è un fumetto fondamentale che dica più di quanto già si sappia. E' un fumetto d'azione, un tipico prodotto Marvel che corre via liscio come un bicchiere di acqua fresca...lasciandoti la bocca secca. 
The avengers su Amazon

25 aprile 2013

CYBESIX 10 Grogro di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 10

Grogro

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Agosto 1994 - Eura Editoriale

La Fantastica Creatura della Notte, Cybersix, in lei vedo una sorta di Batman al femminile, una persona dilaniata dal suo essere, alla ricerca di una identità, lei che non sa se essere donna o oggetto. Creata artificialmente nei laboratori dello spietato Von Reichter e unica sopravvissuta della sua generazione, Cybersix vive in Meridiana, una città indubbiamente latina, forse adirittura mediterranea, una città che mette insieme il barocco spagnolo con il funzionalismo di Le Corbusier, una città che potrebbe essere Napoli come Buenos Aires; Meridiana è l'alter ego della Gotham gotica del Batman di Tim Burton.
In questo decimo numero della collana dell'Eura, Cybersix fa conoscenza con Grogro, un gorilla intelligente anche lui frutto di un'esperimento scientifico crudele sfuggito di mano ai suoi promotori. Grogro si rivela umano, troppo umano, più umano di Data, la pantera partner, come lo può essere un felino indipendente, di Cybersix, un animale in cui è stato innestato un cervello umano, che nel trascorrere del tempo, lascia spazio alla ferinità a discapito dell'umanità...ma si può dire ferinità? Leggi Questo!



CYBERSIX 9 Che fine ha fatto Frank Rabitti? di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 9


Che fine ha fatto Frank Rabitti?

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Luglio 1994 - Eura Editoriale

Quando Trillo e Meglia misero insieme l'universo di Cybersix, pensarono fosse cosa buona tirar fuori il loro ardore latino ed infarcirono il fumetto di riferimenti sessuali espliciti.

Si comincia con il fisico mozzafiato della protagonista, offerto senza veli almeno una volta per ogni albo, poi ci sono le aberrazioni del piccolo Joseph e altre spolveratine sessuali sparse qua e là. 

Ma in Cybersix il sesso non è mai una cosa semplice, c'è sempre sotto un filo di ambiguità ed incertezza, partiamo anche dal fatto che non solo Cybersix ha il suo alter Ego in Adrian Seidelman, sua identità pubblica maschile! A complicare il suo rapporto è il dramma del replicante, la domanda base su cui Philip Kindrend Dick scrisse il suo Gli Androidi sognano pecore elettriche? ovvero: Cybersix è donna o macchina? Una recensione


21 aprile 2013

CYBERSIX 8 Fratello Moon di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 8
Fratello Moon

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Giugno 1994 - Eura Editoriale

Giocando come sempre tra lo humor e la tragedia psicologica, Carlos y Carlos riescono a mettere insieme una storia con un incedere rapido di eventi che culmina nel filone della Bambola Assassina, dove il giocattolo tale non è, ma trattasi dell'ennesimo esperimento genetico di Von Reichter.

In fin dei conti, questa narrazione leggera dei 2Carlos non mi dispiace, perché sebbene si viaggi sul filo costante della caricatura e dell'umorismo per mitigare alcuni aspetti veramente violenti e morbosi dei personaggi, questo non intralcia quando si comincia a scendere sul dramma umano che vive Cybersix o le persona che le capita d'incontrare. Nel mondo di Meridiana, c'è molta umanità, molta speranza, caratteristiche indispensabili per sopravvivere in un mondo cattivo. Una Recensione.


20 aprile 2013

CYBERSIX 7 l'eroe e la vittima di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 7
l'eroe e la vittima

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Maggio 1994 - Eura Editoriale

Questo settimo albo è uno dei meglio riusciti della serie, drammatico e ed epico al punto giusto. Che poi altro non è che la caratteristica del personaggio, umano troppo umano, un cuore sensibile in un corpo cibernetico, la lotta tra un'umanità empatica e sensibile, contro un'altra umanità cinica ed egoista. Una recensione del 1995




19 aprile 2013

CYBERSIX 6 la forza del ricordo di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 6
la forza del ricordo

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Aprile 1994 - Eura Editoriale

Cybersix venne commissionato dall'Eura Editoriale a Carlos Trillo nel 1991, il primo episodio viene publicato sulle pagine di Skorpio nel 1992.

E proprio il grosso successo degli inserti su Skorpio e Lanciostory che spinge l'Eura a ripubblicare il lavoro di Trillo e Meglia in questa collana, arricchendone le vicende.

Il lavoro della coppia argentina durò per 45 numri, fino al 1999, anno in cui, forse per dissidi tra autori ed editore, la pubblicazione viene sospesa lasciando in sospeso anche la narrazione, accade così che le vicende di Cybersix non trovano un finale decisivo.

Nel frattempo la bella replicante di Meridiana si era fatta conoscere sia nei paesi di lingua spagnola, che in Francia dove il lavoro di Meglia e Trillo + stato particolarmente apprezzato. In Argentina, la popolarità è tale che nel 1995 Cybersix trova sullo schermo il volto di Carolina Pelleriti in una puntata pilota che non sembra aver convinto chi l'ha vista. Una Scheda del film

E' invece del 1999 la serie a cartoni animati, dove al personaggio viene tolto un po' di sex&violence per poterto mandare col semaforo verde. 

18 aprile 2013

CYBERSIX 5 Angeli e Dannati di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 5
Angeli e Dannati

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Marzo 1994 - Eura Editoriale

Le vicende di Cybersix, iniziano con la visita all'agenzia investigativa “Holmes & Spade & Yashimoto” di due loschi personaggi, che altri non sono che Von Reichter e il suo servo Krumens.

Nonostante l'intestazione roboante, l'agenzia è gestita solo dal piccolo ma tenace Miao Yashimoto, che ancora non ha deciso se indagare nelle miserie del mondo o fare il fumettista.

Yashimoto viene incaricato di ritrovare una donna chiamata Cybersix. Anzi, Von Reichter rivela che in realtà non si tratta affatto di una donna normale, ma di un essere biosintetico creato in laboratorio: lo scienziato afferma di averne fatti nascere ormai migliaia. Ci sono le pantere della serie Data, per esempio, o gli Idea Fissa, docili e spietati schiavi dal fiuto di segugi.

Secondo il punto di vista di Von Reichter, la serie Cyber ha un difetto genetico che la rende allergici ai comandi del loro creatore, per questo, dopo averli generati, Von Reichter li ha eliminati tutti, tranne la numero 6: Cybersix, appunto. Per convincere Yashimoto ad accettare l'incarico, il nazista gli rapisce la sorellina e gli dà un mese di tempo per scoprire dove si nasconde il replicante ribelle.

Questo è l'incipit della serie, dove già si racconta tutto ma in realtà non s'è detto niente, perchè Cybersix ha una vicenda veramente complicata, dove si incrociano i fili di molte vite e dove, in una visione decisamente latina, vita emorte convivono a braccetto in allegra compagnia.

La bellezza e la forza di Cybersix è quella di saper sfruttare piuttosto abilmente i cliché del genere supereroistico mixati con erotismo, umorismo caricaturale e tematiche cyberpunk. Dal punto di vista grafico la serie è mediamente di ottimo livello grazie ai funambolici chiaroscuro di Carlos Meglia, che però sin da subito è stato affiancato da un pool di disegnatori per reggere il ritmo delle pubblicazioni, con conseguenze non sempre felici. Le tavole in rete.

15 aprile 2013

CYBERSIX 4 Meridiana Blues di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 4
Meridiana Blues

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
febbraio 1994 Eura Editoriale

Anche per oggi perdo un po' di righe per descrivere i personaggi principali che segnano gli avvenimenti di questa serie che merita la fama che si è guadagnata.

Ci sarebbe Krumens, il braccio destro di Von Reichter, un individuo complesso e doppio, infatti serve fedelmente alla virgola gli ordini del suo capo, ma in realtà lo odia profondamente perché Von Reichter lo tratta per quello che è: un servo vigliacco senza spina dorsale. Carlos Meglia su Tumbrl

14 aprile 2013

CYBERSIX 3 Veleno nel sangue di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 3

Veleno nel sangue

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
gennaio 1994 - Eura Editoriale

Il peggior pericolo per Cybersix è nientemeno che suo padre, il dottor Von Reichter, uno scienziato nazista che si è rifugiato nella foresta tropicale dove si ingegna con la genetica per creare individui da inserire nei posti chiave della società di Meridiana, per la serie oggi Meridiana, domani il Mondo.

Von Reichter conosce la forza della sua creatura e il suo spirito indomito, per questo cerca ogni modo per poterla distruggere.

13 aprile 2013

CYBERSIX 2 - I Presidenti Preferiscono le bionde di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 2
I Presidenti Preferiscono le bionde

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
dicembre 1993 - Eura Editoriale

Cybersix è i sesto esemplare femminile di una generazione di cinquemila cloni creati in laboratorio dal Dottor Von Reichter.
Dal fisico stupendo e la faccia d'angelo impaurito, Cybersix è dotata di capacità psicofisiche eccezionali, ma periodicamente deve rifornirsi di fluido, una sostanza indispensabile per mantenere in vita il suo corpo di clone.


Come ogni supereroe che si rispetti, ha anche un'identità pubblica: Adrian Seidelman, svagato professore di letteratura amico del giornalista Lucas Amato che è follemente innamorato di Cybersix ma che lei respinge perché non accetta la sua condizione di clone.




CYBERSIX 1 Fantastica creatura della notte di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 1 - Fantastica creatura della notte

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Novembre 1992 - Eura Editoriale

Dall' introduzione all'albo:

I narratori di razza, come tutti gli uomini dotati di grande fantasia, hanno un dono particolare per cui a volte gli capita di precorrere i tempi.
Spostiamoci indietro di circa tre anni. Torniamo a quando per la prima volta Carlos Trillo ha discusso con l'Eura quel progetto per Skorpio, che poi si sarebbe concretizzato in Cybersix.

Allora nel mondo del fumetto, del cinema, della comunicazione in generale, la fantascienza sembrava in ribasso e della realtà virtuale...parlavano solo gli esperti di informatica...
Adesso, passiamo ai gironi nostri. A quando Cybersix, dopo il grande successo sulle pagine di Skorpio, inizia la propria avventura in solitario con un nuovo mensile.


Il termine realtà virtuale è ormai diventato d'uso comune e la fantascienza sta conoscendo un nuovo momento di gloria. Non è un caso se l'università di Liverpool ha recentemente creato una facoltà di studi fantascientifici,
E Cybersix ha indubbiamente nella propria struttura narrativa alcune componenti che appartengono al filone più classico della fantascienza. Il filone, per intenderci, delle storie costruite portando alle estreme conseguenze una premessa scientificamente accettabile...E ha un disegno un disegno a cui Carlos Meglia ha dato la stessa efficacia della più complessa realtà virtuale. Basta osservare il rilievo che nella storia assumono la geografia e l'architettura della città di Meridiana per rendersene conto.
Fumetto modernissimo, dunque, tanto da configurare una cera e propria nuova generazione di questo genere. Fumetto capace di riappropriarsi di categorie narrative quali l'avventura, l'umorismo, perfino il sentimento, per filtrarle secondo un'ottica originalissima e amalgamarle in un prodotto finale dal ritmo assolutamente diverso...
Vuoi saperne di più?

6 aprile 2013

MAUS di Art Spiegelman

MAUS

di Art Spiegelman
Einaudi - 2001

Come puoi vivere senza conoscere Maus di Spiegelman? Nessuno te l'ha mai detto? Non ti preoccupare, prima o poi succederà. Art Spiegelman cominciò questo romanzo a fumetti nel 1973 e lo completò nel 1991. E fortemente autobiografio e racconta le vicissitudini della sua famiglia durante gli anni d'oro del Terzo Reich.

Nel mondo di Maus gli ebrei sono topi, i Nazisti sono gatti, il resto sono maiali. E' un racconto forte, schietto ma anche delicato, nel raccontare le atrocità e le iprocrisie di quel periodo in cui è chiaro che si era spenta l'intelligenza, almeno di alcuni.

Pubblicato in Italia per la prima volta da Milano Libri, l'edizione in mio possessofa parte dei Tascabili Einaudi, anche se proprio tascabile non si può chiamare, dato che il tomo raccoglie il ciclo completo di Maus, originariamente composto da due volumi: Memorie di un sopravissuto e E qui sono cominciati i miei guai. Vuoi saperne molto di più?



5 aprile 2013

IL PRIGIONIERO DELLE STELLE di Alfonso Font

IL PRIGIONIERO DELLE STELLE

di Alfonso Font
Mondadori 2000

Alla Mondadori non se ne stanno mai con le mani in mano e nonostante le apparenze ogni tanto ci provano, qualche volta va bene, qualche volta va male.

Non credo che l'iniziativa di pubblicare, anzi ripubblicare, fumetti sotto il marchio di Urania abbia avuto molto seguito, di certo però ci ha donato questo prezioso volume dedicato ad Alfonso Font.

Siamo nel 2000 e Giuseppe Lippi decide di far entrare i comics in Urania; in realtà non sarebbe la prima volta, come ricorda lo stesso Lippi nell'introduzione al volume, ma stavolta la rivista decide di fare le cose alla grande.

Si parte con tre volumi di prova, uno dedicato a Nathan Never, uno per Alfonso Font e uno per il mitico Jeff Hawke di Sidney Jordan. Era un test di prova, per vedere come il pubblico di Urania prendeva l'iniziativa, magari un tentativo di rinnovamento della collana...sai le solite cose che si fanno per cercar di rinverdir antichi fasti.

Non mi risulta che dopo questi tre volumi l'esperienza sia stata ripresa, ma posso con certezza dire che l'iniziativa ha il grande merito di aver raccolto, per la prima volta (e credo anche l'unica) in un unico volume, le migliori opere di Alfonso Font, uno dei più brillanti autori del fumetto contemporaneo.


Prima di allora, le opere di Font erano state pubblicate su diverse riviste, da Lancio Story a l'Eternauta, senza mai trovar la possibilità di una raccolta critica omogenea. Questo è un lavoro che ad Urania hanno fatto, mettendo all'interno del volume le seguenti storie:

IL PRIGIONIERO DELLE STELLE
Cap. I - Il fuggitivo
Cap. II - Il prigioniero misterioso
Cap. III - Il sopravvissuto
Cap. IV - L'imboscata
Cap. V - L'ora della vendetta
Cap. VI - La fuga
Cap. VII - Nelle mani del F.A.O.
Cap. VIII - Doppio complotto
Cap. IX - Ricercati!
Cap. X - Corsa per la vita
Cap. XI - La fabbrica dell'orrore
Cap. XII - L'ultima verità
CLARKE E KUBRICK SPAZIALISTI LTD.
- Polvere Cosmica
- Dei del cielo!
- Chapoozy IV
- Progetto «V»
- Oh, madre!
- L'ulapo tridesiderico
- I truffatori
- Capitolo I° - I truffatori
- Capitolo II° - Una triste storia
- Capitolo III° - Con la corda al collo
- Capitolo IV° - Non c'è più discrezione...
- Capitolo V° - "Semplicemente"
RACCONTI DEL FUTURO IMPERFETTO
- Pioggia
- La grande impresa
- Stock
- Effetto serra
- La caccia
- Paradiso
- Ultimo minuto
- Codice di volo
- L'assedio
- Il pulitore
- Valentino
- L'ultimo nemico
- La parabola del marziano sconosciuto
- Tanatos-1 torna a casa

4 aprile 2013

ELEMENTALORS 5 di Takeshi Okazaki


ELEMENTALORS 5

di Takeshi Okazaki
Marvel Manga dicembre 1996

Per me, Elementalors finisce con il numero 5. L'indicibile intreccio degli eventi mi costrinse ad abbadonare la lettura. Un vero peccato perché l'inizio era stato promettente, senza poi dimenticare che lo stile di Okazaki è davvero notevole. 

Nonostante il buon impegno però, Okazaki in questo lavoro non riesce a mettere l'anima, è un affresco corale fatto di comparse, dove non c'è un vero e proprio protagonista che ti porti in un completo coinvolgimento.  Su Tumbrl


3 aprile 2013

ELEMENTALORS 4 di Takeshi Okazaki


ELEMENTALORS 4

di Takeshi Okazaki
Marvel Manga dicembre 1995

Da quando il timido studente Kagura ha preso consapevolezza d'essere l'Elementare dell'Etere, colui che può controllare migliaia di spiriti e brandire la spada sacra, altri Elementalors riprendono coscienza della loro esistenza e tentano di opporsi al dominio assoluto di Kagura.

E da qui parte una complicata vicenda dove le varie famiglie di Elementali si schierano a favore o contro Kagura, il quale sarà anche lo spirito più potente, starà combattendo per l'egemonia degli elementi, ma in realtà si rivela per quello che è, un stupido teenager in piena crisi ormonale preoccupato a conquistare il cuore della dolce Asami che come ogni ragazzina della sua età e però più interessata ai programmi di MTV. Takeshi Okazaki

elementalors su Amazon
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...