31 maggio 2013

QUADERNI UCRAINI di Igort

QUADERNI UCRAINI

di Igort
2013 Rizzoli

Igort viaggia per l'Ucraina durante l'estate del 2008, anno in cui ricorre il ventennale della caduta del Muro di Berlino, conosce persone e raccoglie immagini e memorie. Quello che ne esce è un drammatico quadro di una nazione che fatica a trovare il suo posto.
Igort raccoglie storie di sofferenza che si intrecciano con i grandi eventi del secolo scorso, illustra i racconti di persone che hanno visto cambiare le epoche lasciandosi trascinare da esse, 

Con abilità, Igort ricostruisce in questo volume quella cappa plumblea di oppressione che permeava ogni angolo dell'Unione delle Repubbliche Socialiste, sa riportare quei gusti tetri del secolo scorso, quando l'Ucraina era parte dell'Impero del Male. Approfondisci


30 maggio 2013

FAX DA SARAJEVO di Joe Kubert

FAX DA SARAJEVO

di Joe Kubert
2013 Rizzoli

Quarto volume della collana Graphic Journalist in edicola in questa settimane come allegato del Corriere della Sera. Collocato nel 1992, Fax da Sarajevo di Joe Kubert racconta di Ervin Rustemagic che a colpi di fax tiene i contatti con il resto del mondo mentre la capitale della Bosnia-Erzegovina è sotto assedio. Utilizzando questi fax, Joe Kubert ricostruisce l'odissea del suo amico e dei suoi famigliari, ricostruisce l'orrore della guerra e la sua stupida futilità. Vuoi saperne di più?


26 maggio 2013

TOPOLINO n°657

TOPOLINO n.1657

Mondadori 1987

Sin da quando ero piccolo, Topolino non ha mai soddisfatto a pieno i miei gusti. In genere tutti i personaggi Disney non mi hanno mai eccessivamente appassionato. Li ho letti e me li sono goduti con lo stesso spirito con cui andavo a catechismo e a messa la domenica mattina.

Quando però nel 1987 mi imbatteri nel Casablanca di Cavazzano non potei fare a meno di innamorarmene sinceramente. Me ne innamorai perché già ero/sono innamorato del Casablanca di Michael Curtiz e perchè ero/sono già innamorato della elastica morbidezza del disegno di Giorgio Cavazzano, l'artefice di questo piccolo capolavoro.

Cavazzano prende l'universo Disney  e in uno splendido bianco e nero lo piega alle esigenze del soggetto, ricostruendo con fine umorismo le vicende del film in salsa di Topolinia. E' veramente un'opera spassosa, divertente, sapientemente elegante, nella costruzione e nel disegno. Questa iniziativa di Cavazzano è stata ripetuta anche con altre parodie in altre occasioni, sempre con buoni risultati.

Giusto per proseguire nel mio snobismo anti-disney, mancherò di rispetto agli altri autori che appaiono in quest'albo e passerò oltre, perdonatemi. Intervista a Cavazzano

23 maggio 2013

TIMBRA IL TUO CARTELLINO BRISTOW di Frank Dickens

TIMBRA IL TUO CARTELLINO BRISTOW

di Frank Dickens
1973 Oscar Mondadori

Ci sono fumetti che passano alla storia, che cavalcano generazioni intere, come Batman, Superman, Tex, Topolino, altri che invece passano, non sopravvivono allo svolgersi dei tempi nuovi, adirittura, letti con anni di distanza si fatica pure a capirne lo spirito.

Tra questi che questo Bristow di Frank Dickens, un personaggio molto noto, sopratutto nel Regno Unito dove è nato, tra gli anni '60 e '70. All'epoca era un fumetto sferzante e irriverente, oggi è noioso come era noiosa la vita di Bristow, impiegato fannullone a posto fisso in una grande azienda piena di altri impiegati che passano le giornate a contare i loro anni di anzianità, in attesa delle prossime vacanze, su scrivanie piane, senza monitor e tastiere.

Un mondo che non esiste più, il mondo che da noi è stato ben descritto dal Fantozzi di Paolo Villaggio, solo che Bristow non è un perdente, lui proprio a lottare non ci prova. Sta bene nelle rassicuranti braccia della Chester & Perry, in un susseguirsi quotidiano sempre uguale, fisso, dove l'unica novità è il cambio di stagione.

21 maggio 2013

VALZER CON BASHIR di Ari Folman e David Polonsky

VALZER CON BASHIR

di Ari Folman e David Polonsky
2013 - Rizzoli Lizard

Terzo volume della collana Graphic Journalism allegata al Corriere della Sera e ancora siamo in Medio Oriente.

Nato come progetto cinematografico, Valzer con Bashir approda alla carta stampata con un delicato recupero delle immagini del film; David Polonsky seleziona e rimonta il tutto, perché nel fumetto il gioco delle inquadrature è diverso da quello cinematografico, perché la narrazione cinematografica è diversa da quella grafica.

Ari Folman racconta in prima persona del recupero di un ricordo rimosso: il suo ricordo della strage di Sabra e Chatila operata dalle falangi cristiane a danno dei palestinesi, sotto l'occhio vigile e impassibile dell'esercito israeliano, durante la guerra civile in Libano nel 1982. Scopri di più!

Il Fumetto                 Il Dvd

20 maggio 2013

CRONACHE DI GERUSALEMME di Guy Delisle

CRONACHE DI GERUSALEMME

di Guy Delisle
2013 - Rizzoli Lizard

Secondo volume della collana Graphic Journalism del Corriere della Sera nelle edicole in queste settimane. Questa volta è il turno di Guy Delisle e di questo suo lavoro pubblicato nel 2009 dopo il suo soggiorno in terra di Israele.

Delisle, canadese classe 1966, è una delle più acclamate firme del Graphic Journalism di cui è diventato un capofila, sia per il numero delle pubblicazioni sia per la loro qualità.

Questo Cronache di Gerusalemme nasce nel 2008 quando l'autore, al seguito della moglie operatrice di Medici Senza Frontiere, si trasferisce a Gerusalemme. Nella citta santa Delisle vive una quotidianità fatta di continua tensione, checkpoint e perquisizioni. 

Testimone dell'operazione Piombo Fuso finita con il massacro di più di mille palestinesi, Delisle racconta con il suo tratto essenziale e morbido tutte le sfacettature della società gerosolimitana, a volte divertenti, a volte tremendamente drammatici. Guarda il video

18 maggio 2013

INCROCIO MAGICO di Giorgio Carpinteri

Una delle più brillanti esperienze nel fumetto italiano, prese corpo verso la metà degli anni '80 nelle pagine di Alter Alter, era un gruppo piuttosto eterogeneo e fantasioso, che per un decennio cercò nuove strade nella narrativa grafica, forse non la rivoluzionò, ma in compenso modificarono il gusto e l'ambiente circostante, dimostrando come anche il fumetto può avere un forte impatto sociale. Sto parlando del gruppo Valvoline Motors Comics, che, almeno nella sua formazione d'origine era composto da: Igor(t) Tuveri, Lorenzo Mattotti, Massimo Mattioli, Marcello Jori, Charles Burns, Jerry Kramsky e Giorgio Carpinteri.

Il Movimento del 77

Presuntuosi quelli del Valvoline, cercarono un linguaggio diverso, una grafica diversa, dei temi diversi. Trovarono l'originalità di un'idea e il gusto delle avanguardie artistiche del primo novecento, con le loro opere fecero forse la figura degli intellettuali elitari, ma la verità è che diedero libero sfogo alla loro passione, senza regole e senza stili. Ne uscì un qualcosa che anticipò i tempi e che pose le pietre per l'avvvento del nuovo millennio.

E' in questo contesto che va vista questo volume che raccoglie le opere degli esordi di Carpinteri, esordi alla grande, sulle pagine di Alter Alter e Frigidaire, tutte appartenenti alla prima metà degli anni '80.

Il volume contiene:

Incrocio Magico
L'Uomo non visibile
Le tre orfanelle
Notti Bianche
Camera Oscura
Fuel
Mister Universo
Prometheus Mokorskji
I diritti del Jazz
Incoronato a vita
L'eredità di E. Halley
Sotto la cintura
Donne e Colori
Ecometria
Il giorno in cui la mia camicia uccise mia moglie
Fredd il detective prodigio
Parigi Precoce
Mumble Rumble
Secondo Theo
Trio
Benny's Billiards
HamRanger

17 maggio 2013

PERSEPOLIS di Marjane Satrapi

PERSEPOLIS

di Marjane Satrapi
2013 - Rizzoli Lizard

In queste settimane il Corriere della Sera spara nelle edicole la sua collana Graphic Journalism.dove mette insieme una selezione di opere di questo genere letterario che sembra riscontrare un certo successo tra i lettori più adulti.

Primo volume della collana è questo Persepolis di Marjane Satrapi, il racconto autobiografico di una ragazza nell'Iran della rivoluzione Komehinista sino ai giorni nostri.

Il racconto della Satrapi è rapido e sintetico, come il suo disegno, ma comunque ricco di drammaticità e sentimento. La storia viene vista attraverso gli occhi di una bambina che diventa donna durante uno dei periodi più difficili della storia iraniana.

Nel 2007, Persepolis diventa un film, realizzato sotto la supervisione della stessa Satrapi, un bel film, che rende giustizia al fumetto e lo arricchisce con le immagini in movimento.


15 maggio 2013

POE 4 di 4 di Carlos Trillo e Alejandro Santana

POE 4 di 4

di Carlos Trillo e Alejandro Santana
Agosto 1997 Eura Editoriale

Dove si conclude l'avventura di Thelonius Poe, il detective privato assillato dall'ex-moglie che sconfigge l'invasione aliena spalleggiato da un clan di vampiri e trova l'amore immortale tra le braccia di una focosa e procace creatura delle tenebre.


Poe, a differenza di Cybersix, non ha avuto molta fortuna, anche questi albi sono passati innosservati e in rete non ho trovato nessuna recensione o esegesi o qualsiasi cosa ricordi questo personaggio, stessa cosa per Santana, nessuna fonte in Italiano che lo riguardasse (spero d'aver cercato male). 

Carlos Trillo muore nel 2011, a questo link puoi trovare l'elenco delle sue opere.


14 maggio 2013

POE 3 di 4 di Carlos Trillo e Alejandro Santana

POE 3 di 4 

di Carlos Trillo e Alejandro Santana
Luglio 1997 Eura Editoriale

Di droga e di vampiri. Perché dopo lo star sistem, il mondo scientifico e quello politico, ovviamente gli alieni cannibali hanno anche penetrato il circuito mafioso della droga, per altro ignorando che i vampiri si arricchiscono anche grazie a quello.

In realtà la pattuglia degli alieni invasori è ormai decimata e sta solo lottando per la sopravvivenza, lo stesso ruolo di Poe, in questo albo è ridimensionato, in fondo il nostro detective non è un'eroe da mito. 


E' solo un detecitve privato, nemmeno tanto sveglio, che si lascia trascinare dal flusso della vita evitando gli scogli più duri. Il Fumetto Argentino

11 maggio 2013

POE 2 di 4 di Carlos Trillo e Alejandro Santana

POE 2 di 4

di Carlos Trillo e Alejandro Santana
Giugno 1997 - Eura Editoriale

Ci sono 5 alieni con tanto di super poteri in missione di ricognizione, per raccogliere informazioni e organizzare il piano di invasione del pianeta.
Ci sono i vampiri, molto preoccupati perché sanno che gli alieni vogliono anniettare la razza umana, la loro unica e preferita fonte di cibo. Ci sono anche licantropi e altre strane creature secondarie.

Poi che Teo Poe, detective privato, pronipote di quel Van Helsing cacciatore di vampiri, che si ritrova ad essere il fulcro di tutta la vicenda. Perchè Poe, anche lui ha i suoi super poteri. La lettura è consigliata. Carlos Trillo e Mandrafina

10 maggio 2013

POE 1 di 4 di Carlos Trillo e Alejandro Santana

POE 1 di 4

di Carlos Trillo e Alejandro Santana
Maggio 1997 - Eura Editoriale

Con Poe, l'Eura Editoriale inaugura la collana Formula 4, una collana in cui con 4 albi viene iniziata e conclusa una narrazione. Una formula con cui l'Eura cercava di riprendere posizione in un mercato che cominciava a farsi difficile.

La collana Formula 4 viene inaugurata da Poe, un detective privato che in una sola notte scopre d'essere l'antenato di Van Helsing il cacciatore di vampiri, che la terra è minacciata da una occulta invasione aliena e per questo viene assoldato dalle tribù dei vampiri perché in possesso delle doti necessarie per contrastare la minaccia.
Il segno rapido e nervoso di Alejandro Santana rende molto bene tutta l'atmosfera punk gotica che riveste la narrazione, con un gioco di chiaroscuri e una caratterizzazione dei personaggi veramente efficace. Un opera che ancora una volta conferma la maturità e la ricchezza della scuola argentina. In Memoria di Carlos Trillo

Carlos Trillo su Amazon

7 maggio 2013

CYBERSIX n°0 di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Ottobre 1992 - Eura Editoriale

Questo l'ho tenuto per ultimo perché è il primo amore, ovvero è la prima volta che vidi e m'innamorai di Cybersix. Sulla quarta di copertina oltre al prezzo di £ 4000, indica che trattasi di Supplemento al n° 42 di Skorpio 1992 il che ci consente di collocarlo molto bene, sia storicamente, sia geograficamente nel panorama del fumetto italiano.

Di questo personaggio ho già detto tutto ciò che avevo da dire, per concludere voglio solo segnalarti questa preziosa infografica che disegna le attività dell'Eura Editoriale. Guardala Adesso.




5 maggio 2013

CYBERSIX 15 Il Mago di Meridiana di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 15

Il Mago di Meridiana

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Gennaio 1995 - Eura Editoriale

Per la collana, questo è una sorta di albo riassuntivo "per chi si fosse messo in ascolto in questo momento." che tira le fila degli eventi dei 14 albi precedenti.

Trillo fa in modo che Von Reichter faccia rescuscitare il vecchio Merlino della Tavola Rotonda e lo invii contro la Fantastica Creatura della Notte.

Ma la saggezza druidica gioca un brutto tiro al nazista e Merlino fugge di mano al suo evocatore per poi tornar a riposar in eterno non senza prima di aver lasciato una traccia del suo passaggio.

3 maggio 2013

CYBERSIX 14 La Verità è sempre doppia di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 14

La Verità è sempre doppia

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Dicembre 1994 Eura Editoriale

Il tema che la fa da padrone in tutta la serie di Cybersix è l'ambiguità. Non solo l'ambiguità di genere, l'alter ego di Cybersix è il professor Adrian Seidelman, ma anche l'ambiguità di specie, gli androidi di Von Reichter sono o non sono umani? E' la stessa domanda che si pone Cybersix ogni giorno.

C'è anche l'ambiguità dei comportamenti, dove gli amici talvolta si rivelano non tali, oppure i nemici che subdolamente firmano tregue che non intendono rispettare.
Su Cybersix c'è una buona dose di erotismo, semplicemente perché la protagonista è una bambolona che fa venir certi pensieri semplicemente a vederla, talvolta c'è anche sesso e perversione, altre volte si toccano i toni della commedia sexy, quella delle docce e degli equivoci; ma anche qui la coppia Trillo/Meglia riesce a volar leggera su argomenti difficili, talvolta difficili, trattandoli appena appena, mostrandoli nel loro lato buono e in quello cattivo, senza giudicare o moralizzare, però si guardano bene dal caderci dentro, perché Cybersix non è un fumetto sociale, è science-fiction, è drama è evasione...e questo è il segreto del suo successo. Gay nella Sci-Fi

2 maggio 2013

CYBERSIX 13 Requiem per Adrian di Carlos Trillo e Carlos Meglia


CYBERSIX 13

Requiem per Adrian

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Novembre 1994 Eura Editoriale

Il titolo di questo tredicesimo albo di Cybersix da anche il titolo al terzo volume delle ristampe curate dalla Coniglio Editore.
Sono i tre volumi che trovate in calce a questo post e che rimandano alle pagine di Amazon.

In realtà in questo album non si conclude proprio niente, anzi, direi che non siamo nemmeno a metà serie. Questa collana Cybersix si comporrebbe di 45 albi, io ne posseggo 15 più un numero Zero, quindi direi che di robe da raccontare ce ne sarebbero ancora molte.

Non ho visto in giro il piano dell'opera, ma non credo che i tre volumi della Coniglio raccolgano tutte le vicende della Fantastica Creature della Notte, altrimenti sarebbero dei bei tomi...se qualcuno ne sapesse qualcosa di più... Una recensione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...